Guide di Viaggio


Lasciatevi ammaliare dal cuore verde di Berlino!

Abbiamo stilato per voi una breve lista dei più amati e frequentati spazi verdi berlinesi: vi basterà un pomeriggio per visitarli e riempirvi gli occhi di meraviglie, per una rieducazione dello sguardo al verde della natura

Giardino Botanico Berlino
I consigli del Portiere NH
Giardino Botanico Berlino

Tiergarten

Il Tiergarten è un elegante parco cittadino, luogo di svago e di passeggio nel cuore di Berlino, con laghetti, canali e aree per picnic, nonché uno dei parchi pubblici più estesi del mondo. Allestito nel Cinquecento come terreno di caccia dei principi elettori, venne trasformato in parco nel Settecento e impreziosito da ponticelli e altre costruzioni in legno dal celebre architetto Lenné, che lo progettò ispirandosi ai giardini botanici inglesi. Vi sono delle aree attrezzate in cui è concesso fare picnic e barbecue ma non impigritevi troppo: vale davvero la pena fare due passi in più per ammirare la Luiseninsel con i suoi fiori variopinti e il lago Neuer See con il noleggio barche. In alternativa, potrete scegliere uno dei ristoranti o dei Biergarten presenti in zona. Il parco, molto amato dai berlinesi, si trova tra le porte di Charlottenburg e di Brandenburgo, la Sprea e la Tiergartenstrasse. È attraversato dalla Strasse des 17. Juni, a metà della quale si trova la Siegessäule, la celebre Colonna della Vittoria, diventata uno dei simboli di Berlino. Potrete salire sulla sua cima tramite un ascensore o una scala e godere di una piacevole visita sul parco e la città da un'altezza di settanta metri.

Parco del Castello di Charlottenburg

Il complesso del Castello di Charlottenburg ha una storia curiosa: venne infatti costruito come residenza estiva della regina Sophie Charlotte, che lamentava l'assenza di una dimora adeguata a ospitare i suoi illustri ospiti. Il parco che circonda il palazzo venne progettato da Siméon Godeau nel 1697 in stile barocco francese, primo del suo genere nella Germania prussiana. Nei decenni a seguire subì varie modifiche, che lo trasformarono in curato giardino all'inglese impreziosito da boschetti e vasti prati curati. Con una passeggiata nella parte nord avrete modo di apprezzare il Mausoleum, il Neuer Pavillon, il piccolo castello Belvedere (un tempo casa da tè di Federico Guglielmo II) e il grazioso laghetto delle carpe. Unite il verde all'arte, completando la passeggiata con una visita al Palazzo antico e l'ala nuova.

Giardino Botanico Berlino

Giardini di Britz

Il Britzer Garten, situato nella zona sud-est, è stato incluso nella lista dei dieci migliori giardini tedeschi e non certo per caso: si tratta di un ampio parco ricco di specie vegetali, laghetti e costruzioni interessanti come quella dell'antico mulino a vento risalente al 1856 (e tuttora in funzione!). Il giardino è in pieno rigoglio nei mesi primaverili ed estivi, quando si possono ammirare migliaia di tulipani colorati, rose profumate e boschetti di rododendri. Il Giardino della Strega sembra disegnato da Walt Disney, con le rovine di un antico castelletto ricoperte da piante medievali: botton d'oro, fiordalisi, arbusti di lamponi e roselline di bosco. Il Britzer Garten è inoltre teatro di moltissime manifestazioni: venite a visitarlo ad agosto e potrete godervi concerti di musica classica all'aperto o spettacolari show pirotecnici!

Orto Botanico

Il Giardino botanico di Berlino è un'estesa superficie tappezzata di piante provenienti da ogni parte del mondo: la collezione di flora qui esposta è stata inaugurata oltre 300 anni fa ed è arrivata a includere oltre 20.000 specie vegetali originarie di entrambi gli emisferi. Costituito allo scopo di studiare le piante reperite nei territori delle colonie tedesche, è tuttora un attivo centro di studio e di ricerca. Vi si trovano inoltre il Museo Botanico, che comprende l'antico Herbarium Berolinense nonché una biblioteca specializzata. L'area comprende numerose serre (tra cui spicca il gigantesco Großes Tropenhaus), in cui è ricreato il clima di regioni tropicali o subtropicali: qui potrete osservare bambù giganti, ninfee rare e orchidee, piante carnivore e cactus. Consigliata anche una visita all'Arboretum e un giro tra i padiglioni nello spazio all'aperto.

Giardino Botanico Berlino

Isola dei Pavoni

L'Isola dei Pavoni è situata nel cuore del fiume Havel, poco distante dalla foresta di Grunewald e dal lago Wannsee, esattamente al confine tra l'area urbana di Berlino e il Brandeburgo. Presenta una superficie di oltre novanta ettari, coperta da prati, giardini all'inglese e antichissimi querceti. Sull'isola sorge anche un piccolo castello, progettato in uno stile che richiama il romanico, con alte torri bianche e uno stretto ponte che lo collega al giardino. La Pfaueninsel è chiamata così perché abitata da una numerosa colonia di pavoni che si aggirano liberi nelle aree verdi; da qualche anno l'isolotto ospita anche qualche esemplare di bufalo d'acqua, che si può osservare mentre pascola mansueto o nuota poco lontano dalla rive.

Dove alloggiare a Berlino Vedi tutti gli hotel a Berlino

Altri articoli

Giardino Botanico Berlino

I 5 mercatini natalizi di Berlino da non perdere

Ogni quartiere ospita il suo mercatino, diverso per grandezza, offerta e stile. Volete sapere quali sono i più famosi e frequentati? Ecco a voi una pratica mini-guida sui 5 migliori mercatini di Berlino!

Giardino Botanico Berlino

Un tuffo nella natura con il tour dei laghi berlinesi

Che sia per una passeggiata meditativa a osservare le barche a vela dalla riva, per un picnic domenicale sul prato o per un'avventura adrenalinica sugli sci d'acqua, i laghi sono lo sfondo perfetto per ogni attività a Berlino.

Giardino Botanico Berlino

Le chiavi per un weekend coi fiocchi a Berlino

Musei, parchi, showroom, night club. Queste, e altre ancora, le caratteristiche che rendono Berlino una delle città più amate dai giovani e dai viaggiatori di tutto il mondo, il luogo perfetto per un weekend indimenticabile

Giardino Botanico Berlino

Il Museo Ebraico, fiore all'occhiello del panorama museale berlinese

Ospitato in un edificio eccezionale, firmato dal celebre architetto Libeskind, il Museo Ebraico propone un avvincente percorso di ricognizione a tappe nella storia del popolo ebraico in Germania

Giardino Botanico Berlino

Una delle più belle piazze di Berlino: la Gendarmenmarkt

La Gendarmenmarkt è una delle più celebri mete turistiche della città: visitata da migliaia di viaggiatori ogni anno, si anima in particolare in inverno, quando ospita il tradizionale mercatino di Natale

Giardino Botanico Berlino

La torre della televisione: la superstar nel cielo di Berlino

La torre ha una storia intrigante che comincia negli anni '60 e si sviluppa intrecciandosi e rispecchiando quella della stessa Berlino: come simbolo del potere socialista ed emblema della capitale