Guide di Viaggio


Musica e arte sacra in scena nel Duomo di Berlino

Con le sue cinque cupole azzurre che svettano sullo skyline berlinese, è la chiesa protestante più grande dell'intera città oltre che un punto panoramico imperdibile sulla capitale

Duomo di Berlino
I consigli della Governante NH
Duomo di Berlino

Il gioiello della Berlino di Guglielmo II

L'intricata storia del Duomo di Berlino comincia verso la metà del '700, quando presero il via i lavori di costruzione. L'edificio, situato al centro del Lustgarten, a pochi passi dal Castello reale, fu realizzato inizialmente in stile barocco. Qualche decennio più tardi, nel 1822, venne tuttavia ridisegnato dal celebre architetto Schinkel in stile neoclassico. Dopo neppure 50 anni, però, venne in parte demolito e nuovamente ricostruito, questa volta in stile neobarocco, per volontà del re Guglielmo II.
Il Duomo di Berlino fu completato nel 1905. Ci vollero 11 anni per finire quella che è una delle chiese protestanti più eleganti e maestose dell'intera Germania. L'interno è sfarzosamente decorato con marmi preziosi, vetrate illustrate, lampadari barocchi dal valore inestimabile, mosaici raffiguranti personaggi biblici e cornici dorate. Il Duomo è anche il sepolcro reale degli Hohenzollern: ancora oggi nella cripta si trovano le (oltre 90) tombe dei membri della casata reale.

Custode dell'arte sacra

Duomo di Berlino

Nel Duomo è inoltre conservato il prezioso organo a canne Sauer, realizzato nei primi del '900 sempre su commissione del re, che ancora oggi viene utilizzato durante le celebrazioni religiose e le varie manifestazioni musicali dedicate alla musica organistica, molto amate dal pubblico berlinese. Il Berliner Dom, infatti, non è solo un luogo di preghiera, ma anche uno spazio dedicato all'arte sacra. Sia negli spazi principali della chiesa che nella cripta hanno luogo performance teatrali, concerti di musica sacra e mostre su temi religiosi, il cui programma viene pubblicato ogni mese sul sito del Duomo.

Il museo del Duomo

Un'ala del Duomo è dedicata alla sua storia più moderna e propone un percorso a tappe fra gli avvenimenti principali dell'ultimo secolo: dal bombardamento del 1944 che distrusse ed incendiò la cupola maggiore, facendo scomparire preziosi mosaici, affreschi e dipinti (restaurati completamente solo nel 2006); al grande restauro della cupola e della facciata del 1975-1981; fino alla riapertura ufficiale nel 1993. Dal museo potrete, inoltre, salire i 270 gradini che portano alla galleria panoramica da cui si può godere di una vista unica su Mitte.

Dove alloggiare a Berlino Vedi tutti gli hotel a Berlino

Altri articoli

Duomo di Berlino

Due itinerari alla scoperta di Berlino, tra storia e parchi naturali

Dopo la Sprea, la Havel è il più importante fiume che attraversa la città. Potrete navigare anche lungo il Landwehrkanal, il più antico canale artificiale della città che collega l'alto e il basso Spree

Duomo di Berlino

Berlino paradiso del gusto: dal cibo multietnico a quello tradizionale

In questa straordinaria città si può assaggiare di tutto, dalle pietanze tipiche tedesche a quelle asiatiche, dalla pizza al cibo della tradizione turca, dai caffè bio ai gelati artigianali. Scoprite dove trovare il meglio!

Duomo di Berlino

Due itinerari alla scoperta di Berlino, tra storia e parchi naturali

Se siete in città per un weekend e cercate consigli su cosa vedere a Berlino, procuratevi scarpe comode e una buona dose di curiosità: eccovi due proposte per un'esperienza di scoperta dei paesaggi urbani che non vi deluderà

Duomo di Berlino

Potsdamer Platz: eccellente esempio di arte urbanistica

Rinnovata nel corso degli anni '90, come parte del processo di riqualificazione della città in seguito alla Riunificazione, ha beneficiato del contributo di grandi architetti come Renzo Piano e Helmut Jahn

Duomo di Berlino

Una delle più belle piazze di Berlino: la Gendarmenmarkt

La Gendarmenmarkt è una delle più celebri mete turistiche della città: visitata da migliaia di viaggiatori ogni anno, si anima in particolare in inverno, quando ospita il tradizionale mercatino di Natale

Duomo di Berlino

La torre della televisione: la superstar nel cielo di Berlino

La torre ha una storia intrigante che comincia negli anni '60 e si sviluppa intrecciandosi e rispecchiando quella della stessa Berlino: come simbolo del potere socialista ed emblema della capitale