Guide di Viaggio


Il Museo di Van Gogh: il cuore dell'arte visiva olandese

Fondato dal nipote di Van Gogh, il museo custodisce 500 tra acquerelli e disegni, 750 scritti e 250 tele tra cui i Girasoli e gli autoritratti. Tante le mostre temporanee di artisti ispirati dall'artista, tra i quali Munch

Museo di Van Gogh
I consigli della Governante NH
Museo di Van Gogh

Come arrivare

La struttura si trova nel quartiere dei musei, tra la vecchia sede dello Stedelijk Museum e il Rijksmuseum. Si sviluppa su tre piani ed è costituito da due edifici interconnessi. È raggiungibile con i tram numero 2 e 5, che vi porteranno proprio davanti all'ingresso. Vi consigliamo di entrare almeno un'ora prima della chiusura per avere il tempo di godere di tutte le opere senza troppa fretta. Data la folla che ogni giorno si assiepa all'entrata, è bene evitare le ore di punta, tra le 11 e le 15, oppure prenotare i biglietti online per evitare la coda all'ingresso. Il prezzo del biglietto per i visitatori adulti è di EUR 17, i ragazzi da 0 a 12 anni e i possessori della Museumkaart entrano gratuitamente. Sono disponibili delle guide multimediali con l'aggiunta di EUR 5 sul prezzo iniziale. Il nuovo ingresso al museo è situato al Paulus Potterstraat 7.

Cosa fare e cosa vedere

Museo di Van Gogh

Se volete fare una breve sosta durante la visita, il museo è fornito di un ottimo self-service a meno che non preferiate un picnic nel piazzale del museo. Non dimenticate di passare dal negozio di souvenir (anche online) dove potrete acquistare delle autentiche chicche, come il servizio di piatti con i volti dei Mangiatori di Patate. Finita la visita, potete fare shopping nel quartiere dei musei, noto per i suoi esclusivi negozi che il giovedì chiudono alle 21 e sono aperti anche la domenica.

Le iniziative

Il museo organizza innumerevoli eventi come workshop, programmi serali e Feeling Van Gogh. Quest'ultima è una speciale iniziativa dedicata agli ipovedenti e ai non vedenti che possono toccare i rilievi dei quadri, sentire il profumo dell'erba bagnata del prato antistante il museo e ascoltare le parole di Van Gogh. Chi vuole cimentarsi nella pittura può partecipare all'iniziativa Walk-In Workshop il 31 ottobre e il 1 novembre.

Dove alloggiare a Amsterdam Vedi tutti gli hotel a Amsterdam

Altri articoli

Museo di Van Gogh

Visita al Palazzo Reale di Amsterdam: il Koninklijk Paleis

Si chiama "reale" ma la Regina vi mette piede solo in occasioni particolari: per il resto del tempo il palazzo è perlopiù frequentato da turisti e viaggiatori, che vi fanno tappa per ammirare le opere d'arte conservate al suo interno

Museo di Van Gogh

I concerti nei club leggendari di Amsterdam come il Paradiso

Concerti destinati a entrare nella storia del rock, spettacoli di band emergenti e performance alternative: i locali più celebri di Amsterdam conquistano gli amanti della musica live con proposte esclusive

Museo di Van Gogh

Dove assaggiare le migliori patatine fritte ad Amsterdam

Conosciute come vlaamse frites, le patate alla fiamminga sono uno dei cibi più apprezzati in Olanda: una prelibatezza dall'antica tradizione culinaria, testimoniata anche da Van Gogh con il celebre dipinto I mangiatori di patate

Museo di Van Gogh

I due volti del Palazzo Reale di Amsterdam

Inizialmente concepito come municipio, Palazzo Reale venne poi trasformato in sede per i regnanti e riveste ancora oggi tale funzione. Si trova su Piazza Dam ed è un eccellente esempio di barocco olandese

Museo di Van Gogh

Tra storia e memoria: alla scoperta della Casa di Anna Frank

Una visita alla Casa di Anna Frank è una tappa obbligata: vedere i luoghi in cui la giovane e coraggiosa autrice del diario più famoso al mondo ha vissuto i suoi ultimi anni è un'emozione unica che fa riflettere

Museo di Van Gogh

Noordermarkt, prelibatezze e shopping ad Amsterdam

Il Noordermarkt (Mercato del Nord), una meta assolutamente da non perdere se avete la fortuna di trovarvi ad Amsterdam di lunedì o sabato. Nella piazza pittoresca si tiene il mercato più vario e vivace della città