Guide di Viaggio


Un tour alla scoperta degli zoccoli olandesi: i komplen

Nessun simbolo è capace di rappresentare l'Olanda più dei tipici zoccoli olandesi, i klompen. Nonostante abbondino nelle vetrine di Amsterdam, non è facile scovare i negozi migliori dove acquistarli: scopriteli con noi!

Klompen
I consigli della Governante NH
Klompen

Le storiche botteghe-officina di Amsterdam

In origine erano le calzature preferite dagli agricoltori, poiché rendevano possibile svolgere la quotidiana attività nei campi senza scivolare o sprofondare nella terra fangosa caratteristica della regione olandese. Inoltre il legno isolava il piede dal freddo e dall'umidità, mantenendolo asciutto e riparato per gran parte della giornata. Anche in pieno inverno contadini e pastori non ne disdegnavano l'uso: foderati di paglia o carta per aumentare l'isolamento termico, gli zoccoli costituivano una calzatura adatta ad ogni stagione. Il suo uso era tanto diffuso che nel corso dei secoli si cominciarono a produrre zoccoli per le diverse occasioni della vita sociale: zoccoli per matrimoni, per pattinare, per camminare sul ghiaccio.

Queste tipiche calzature venivano fabbricate interamente a mano, intagliando piccoli blocchi di legno: un buon artigiano poteva realizzarne fino a sette paia al giorno. Il materiale di partenza era comunemente il legno di pioppo, ma non mancano zoccoli in legno di salice, entrambi facili da reperire nelle aree rurali caratterizzate da climi freddi, come le campagne olandesi.

Klompen

Ad oggi sono rimasti pochissimi i negozi-officina artigianale di klompen, mentre continuano ad abbondare i punti di rivendita. Una di queste botteghe storiche si trova nel centro di Amsterdam: si tratta di De Klompenboer (lo trovate in St Antoniesbreestraat 39-51 a due minuti a piedi dalla stazione centrale), dove potrete trovare centinaia di zoccoli diversi, da quelli decorati tradizionalmente con motivi e paesaggi a quelli laccati e dai colori sgargianti; potrete inoltre ammirare alcuni pezzi rari in esposizione (come un paio di zoccoli risalenti al '700) e -se sarete fortunati- osservare il proprietario mentre si dedica alla fabbricazione delle calzature.

Sempre ad Amsterdam è molto rinomata anche un'altra bottega di zoccoli, 'T Klompenhisje, situata sulla Nieuwe Hoogstraat 9a, a poca distanza dalla stazione metro di Nieuwmarkt. Qui potrete passare in revisione ed acquistare zoccoli più fantasiosi e creativi, pensati più che come calzature vere e proprie, come souvenir originali, oppure è possibile ordinare dei modelli fatti su misura. Si va dallo zoccolo tradizionale a quello con l'emblema della Ferrari, passando per zoccoli "pezzatii" o dal particolare design moderno.

Se avete in programma di recarvi al mercato dei fiori (Bloemenmarkt, aperto dalle 9,00 alle 17,30, lungo il canale Singel), approfittatene per dare un'occhiata alle piccole botteghe all'aria aperta che espongono, oltre a numerose piante e bulbi, anche differenti modelli dei caratteristici klompen. Qui non troverete artigiani all'opera, né avrete la possibilità di assicurarvi degli zoccoli custom-tailored, ma avrete a disposizione un'ampia scelta per simpatiche idee regalo.

Zaanse Schans, tra mulini a vento e zoccoli antichi

Klompen

Raggiungere Zaanse Schans da Amsterdam è molto semplice, con un breve viaggio in treno (dalla Stazione Centrale in direzione Uitgeest, scendendo alla quarta fermata) o in autobus, in tempo medio di percorrenza è di 30 minuti. Questo piccolo paese è un vero museo a cielo aperto, dove è possibile visitare mulini tuttora funzionanti e inebriarsi dell'aria profumata di cacao, che viene stoccato e lavorato in una struttura poco distante. Proprio all'ingresso del paese si trova lo storico negozio di klompen Kooijman, che propone ai turisti numerosi modelli e numeri. Molto interessante anche la visita al piccolo museo adiacente alla bottega, che illustra nel dettaglio la storia di questa calzatura, mostrando le particolari differenze che esistevano tra gli zoccoli indossati dai pescatori e quelli indossati dagli agricoltori.

Una fabbrica di zoccoli nel mezzo della foresta frisone

Per quanto lo zoccolo più antico, risalente al 1200, sia stato rinvenuto ad Amsterdam, è nelle zone rurali esterne ai grandi centri urbani che gli zoccoli hanno avuto la loro prima diffusione come calzature d'uso quotidiano. Se volete andare alla scoperta di questi luoghi, dove ancora oggi per il clima umido potrebbe fare comodo indossare degli zoccoli di legno, è necessario spostarsi più a Nord, in direzione Groningen. Nella regione della Frisia, nel paesino di Noardburgum, troverete lo Schejron Klompenmarkerij. In questa fabbrica è possibile seguire passo per passo tutto il processo di produzione degli zoccoli: qui il lavoro è in larga parte automatizzato, ma le rifiniture sono ancora apportate manualmente. Una curiosità: ben il 45% della produzione di questa fabbrica è destinato al mercato locale e non ai turisti! Non solo zoccoli, questa regione regala paesaggi naturali mozzafiato, che hanno ispirato alcuni tra i più grandi pittori europei come Jan Vermeer e Monet. Approfittate dell'occasione per indossare un paio di zoccoli e andare a passeggio tra le campagne della Frisia!

Dove alloggiare a Amsterdam Vedi tutti gli hotel a Amsterdam

Altri articoli

Klompen

Degustazioni di caffè ad Amsterdam: dove trovare il vero espresso

Sorseggiare un espresso cremoso dal sapore intenso godendosi la vista dei canali e delle affascinanti stradine di Amsterdam: Un sogno? Per niente: leggete la nostra guida sui migliori coffee bar e scoprirete che è realtà!

Klompen

Un giro lungo i meravigliosi canali di Amsterdam

Amsterdam viene spesso assocciata ai suoi canali: l'intera città è stata costruita strappando pezzo per pezzo la terra all'acqua, grazie ad un capolavoro di ingegneria che ha dato vita ad un labirinto galleggiante

Klompen

La casa più piccola di Amsterdam ed altre curiosità

Case galleggianti, dedali di canali e ponticelli, zoccoli olandesi e le classiche patatine fritte fiamminghe. Ma c'è di più: lo sapevate che Amsterdam nasconde un record che la rende unica?

Klompen

La Oude Kerk ad Amsterdam: una chiesa-museo nel quartiere a luci rosse

La chiesa ospita regolarmente eventi culturali di alto livello come concerti di musica classica ed esposizioni di artisti contemporanei di fama mondiale, oltre a regalare un panorama ineguagliabile dalla terrazza sul tetto

Klompen

Tra storia e memoria: alla scoperta della Casa di Anna Frank

Una visita alla Casa di Anna Frank è una tappa obbligata: vedere i luoghi in cui la giovane e coraggiosa autrice del diario più famoso al mondo ha vissuto i suoi ultimi anni è un'emozione unica che fa riflettere

Klompen

Il Museo di Van Gogh: il cuore dell'arte visiva olandese

Fondato dal nipote di Van Gogh, il museo custodisce 500 tra acquerelli e disegni, 750 scritti e 250 tele tra cui i Girasoli e gli autoritratti. Tante le mostre temporanee di artisti ispirati dall'artista, tra i quali Munch